Traduzione e interpretariato come carriera, Quali sono le cose di cui bisogna occuparsi prima di iniziare?

Ci sono due tipi principali di traduttori: i traduttori che lavorano con qualsiasi cosa scritta o pubblicata, e gli interpreti, che ascoltano e traducono una voce mentre viene parlata. I traduttori possono lavorare su software, materiali relativi a internet o su una varietà di documenti, inclusi testi legali, commerciali, tecnici o “letterari”, e sono generalmente pagati a parola.  Leggi per scoprire di più

Gli interpreti sono normalmente pagati all’ora nelle conferenze d’affari, nei tribunali o nei procedimenti governativi. L’interpretazione simultanea è probabilmente la disciplina più difficile della traduzione poiché gli interpreti devono essere altamente addestrati e fluenti per interpretare la voce dell’oratore in tempo reale.

  • Mentre i traduttori possono trovare la loro professione molto impegnativa, può anche essere abbastanza noioso sfornare parola dopo parola, per esempio, testi tecnici. I traduttori, d’altra parte, hanno dei vantaggi significativi nel fatto che hanno il tempo di lucidare il loro prodotto finale rivedendo le loro traduzioni con dizionari, glossari e altri strumenti di riferimento.
  • Esiste una varietà di ambienti di lavoro per i traduttori, come vari ambienti di traduzione per la traduzione di software e la traduzione di siti web che includono memorie di traduzione e glossari. Spesso può essere necessaria una formazione significativa per il traduttore per essere pienamente in grado di utilizzare questi agenzie di traduzione.

I traduttori simultanei devono avere un background molto versatile.

Un forte background commerciale può essere estremamente utile al traduttore simultaneo. Molte aziende offrono 60 ore di formazione per questi traduttori una volta assunti. Per diventare un traduttore tecnico, i candidati devono superare un esame e ricevere una certificazione speciale. Questi traduttori devono anche possedere eccellenti capacità di scrittura tecnica.

Fortunatamente, molte aziende offrono corsi di preparazione ai test per preparare i candidati agli esami. I traduttori giudiziari hanno generalmente bisogno di essere certificati dai governi dei loro paesi e devono superare degli esami per questa certificazione. Altri traduttori lavorano in campo accademico, studiando o interpretando testi stranieri. Questo è il settore in cui spesso c’è più spazio per l’espressione creativa. Tuttavia, è anche il settore più soggetto a controlli.

  • Il percorso verso la traduzione è molto strutturato e prevedibile, in particolare per l’impiego nelle Nazioni Unite o in altre agenzie governative.
  • Coloro che cercano le maggiori opportunità di lavoro dovrebbero essere fluenti in inglese e in una delle lingue ufficiali delle Nazioni Unite: francese, spagnolo, arabo, russo o cinese. Ci sono, comunque, numerose opportunità di lavoro per coloro che parlano correntemente altre lingue.

I candidati devono avere una laurea in lingue, preferibilmente un B.S., B.A., o un Master.

Le società di servizi di traduzione preferiscono però i candidati che hanno un’eccezionale fluidità in almeno due lingue; molte combinazioni linguistiche possono spesso risultare poco interessanti per un datore di lavoro a causa della mancanza di specializzazione in una combinazione che stanno cercando. Questo può spesso essere anche il caso del campo in cui un traduttore può specializzarsi. Un traduttore specializzato in un particolare campo e combinazione linguistica per dieci anni è spesso più probabile che venga scelto rispetto a un traduttore che ha diverse combinazioni di lavoro e campi negli ultimi dieci anni.